Home  ⁄  Attività  ⁄  Consumer science

Consumer science

ultima modifica 16/01/2012 13:24
L'Ibimet effettua indagini sul consumatore in siti rappresentativi (gallerie commerciali, scuole, sagre, fiere, ecc.) con il suo "laboratorio mobile".
Consumer science

Consumer test

La consumer science è interessata al concetto di qualità intrinsecamente legato ai processi psicologici della percezione da parte del consumatore, quindi si propone di esplorare, interpretare e comprendere quali sono le diverse dimensioni qualitative, sensoriali e non, come le attese edonistiche generate ad esempio dall’informazione, dalla confezione, dal prezzo o dalla familiarità, che guidano i criteri di accettabilità e preferenza dei consumatori.

Attività

L’Ibimet effettua indagini sul consumatore in siti rappresentativi (gallerie commerciali, scuole, sagre, fiere, ecc.) con il “laboratorio mobile” che, oltre a garantire buone condizioni di controllo nella preparazione e nella presentazione dei campioni, offre l’opportunità di poter reclutare un elevato numero di consumatori senza che vengano preventivamente contattati e consente di realizzare performance sensoriali che si avvicinano alle reali situazioni di consumo.

L'Ibimet inoltre conduce con regolarità sondaggi on-line sul consumatore attraverso il portale “Gusto, Salute, Qualità” che consente di contattare alcune centinaia di consumatori.

Alcuni Progetti in atto:

  • ConfCooperative Emilia Romagna - Definizione degli aspetti salutistici e sensoriali di prodotti del settore Agroalimentare della Cooperazione Emiliano-Romagnola;

  • Progetto collaborazione con CIV - Analisi Sensoriale e Consumer Test: Progetto di messa a punto delle correttte tecniche di coltivazione in campo e di gestione post-raccolta del prodotto della varietà Modì®civg198 e di nuove selezioni resistenti alla ticchiolatura. PSR Emilia-Romagna capofila CIV (Consorzio Italiano Vivaisti Scarl);

  • Progetto collaborazione Agri 2000 Scarl. - Conduzione di consumer test su prodotti a marchio.

  • Progetto conduzione di Consumer test su mele (CIV) e pesche (CRA) nell'ambito del progetto Europeo ISAFRUIT;

  • Progetti Cile-Italia FONDEF relativi alla qualità di albicocco e pesco, coordinati da Universidad de Chile, Santiago;

Pubblicazioni recenti

  • Mora M., Espinoza J., Schnettler B., Echeverría G., Predieri S., and Infante R. (2011). Perceived quality in fresh peaches: an approach through structural equation modeling. Ciencia e Investigación Agraria, 38(2), 179-190.
  • Gatti, E., Mari, L. Drago, M.S., Predieri, S. (2011). Conoscere la qualità della pera Abate Fétel Igp per migliorarne la valorizzazione. Rivista di Frutticoltura e di Ortofloricoltura, N.9, 56-62.
  • Licausi E., Magli M., Predieri S., Rotondi A. (2010). La consumer science applicata alle produzioni alimentari: qualità dell'olio extra-vergine di oliva e giudizio del consumatore Olio e Olivo nel CNR (Di Vecchia, Rotondi, Licausi eds.), 71-72.
  • Sansavini S., Predieri S. (2009). Gold Chief per il gusto, Kanzi per l'aspetto, preferite nei "consumer test" europei. Frutticoltura, 11:46-51.
  • Mora M., Echeverría G., Predieri S., Infante R. (2009). Studio congiunto Cile-Italia-Spagna su potenzialità di mercato e scelte dei consumatori di pesche e nettarine. Atti, VI Convegno Peschicoltura Meridionale. Caserta. Marzo 2008. Pp:336-340.
  • Predieri S., Liverani A., Gatti E., Versari N. (2009). Preferenze del consumatore italiano in funzione delle caratteristiche organolettiche dei frutti di pesco. Atti, VI Convegno Peschicoltura Meridionale. Caserta. Marzo 2009. Pp. 318-325.

 

Per maggiori informazioni sulle nostre attività visita il sito http://www.gustosalutequalità.it

Referenti

Predieri Stefano

Magli Massimiliano

Gatti Edoardo

Drago Serena